• Testo INTERPELLANZA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.2/00086 I sottoscritti chiedono di interpellare il Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca, per sapere - premesso che: l'Assemblea straordinaria della...




Atto Camera

Interpellanza 2-00086
presentata da
CARLO MONAI
martedì 8 luglio 2008 nella seduta n.030

I sottoscritti chiedono di interpellare il Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca, per sapere - premesso che:

l'Assemblea straordinaria della Conferenza dei Rettori delle università italiane ha votato all'unanimità in data 7 luglio 2008 la mozione riferita al decreto-legge 25 giugno 2008 n. 112 con la quale, per la parte riservata all'Università, si denuncia che la Manovra finanziaria del Governo richiede una sostanziale revisione senza la quale la sua portata risulterebbe dirompente e non sopportabile per il sistema universitario;

in particolare, la denuncia dei Rettori delle Università del Friuli Venezia Giulia (professoressa Cristiana Compagno di Udine, professor Francesco Peroni di Trieste e professor Stefano Fantoni della Sissa), insieme al Presidente della CRUI, professor Enrico Decleva, segnala che il nostro sistema universitario è già largamente sottofinanziato rispetto agli standard europei e che la manovra del Governo non solo misconosce l'aumento inevitabile delle spese obbligatorie ma impone dei tagli che vengono previsti in crescita per cinque anni;

a fronte di questa politica che mortifica la formazione e la ricerca universitaria, si determinerà l'aumento delle entrate proprie, ivi comprese le contribuzioni studentesche ma, inevitabilmente, anche il dissesto dell'intero sistema universitario pubblico, a cui si aggiungerà la limitazione delle assunzioni di personale a tempo indeterminato al 20 per cento del turn over, con gravi danni alla funzionalità scientifica e didattica degli atenei e con pregiudizi ai giovani ricercatori, le cui possibilità di ingresso nel sistema universitario verrebbero drasticamente ridotte;

quanto alla proposta di trasformare le Università in Fondazioni di diritto privato la CRUI ritiene impensabile «che si possa affrontare responsabilmente un tema centrale e di valenza strategica per la vita del Paese come quello di una eventuale revisione istituzionale e organizzativa del sistema universitario sotto la minaccia del suo tracollo annunciato e inevitabile»;

la mozione unanime dei Rettori è appoggiata anche dalle rappresentanze studentesche, giacché l'iniziativa governativa metterà in profonda crisi l'Università del Friuli in Udine, che soffriva già di un sottofinanziamento annuo di circa 15 milioni di euro e che nel periodo 2001-2008 ha patito un sottofinanziamento cumulato di ben 91 milioni di euro -:

se e come il Governo intenda assicurare adeguati finanziamenti al sistema universitario nazionale.

(2-00086) «Monai, Touadi».