• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
C.4/01076 RUBINATO e CALEARO CIMAN. - Al Ministro della giustizia, al Ministro dell'interno. - Per sapere - premesso che: dalla metà di settembre 2008 sono esauriti i fondi necessari per...



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-01076 presentata da SIMONETTA RUBINATO
giovedì 18 settembre 2008, seduta n.052
RUBINATO e CALEARO CIMAN. - Al Ministro della giustizia, al Ministro dell'interno. - Per sapere - premesso che:

dalla metà di settembre 2008 sono esauriti i fondi necessari per acquistare il carburante per le due autovetture in dotazione al personale della Procura di Treviso, oltre che la strumentazione operativa necessaria alla quotidiana attività delle cancellerie (svecchiamento dei software per i personal computer in dotazione, toner per fotocopiatrici e stampanti, risme di carta e materiale vario di cancelleria), come denunciato dal Procuratore capo della Procura di Treviso, dottor Antonio Fojadelli (si veda Il Corriere del Veneto - Cronaca di Treviso e la Tribuna di Treviso del 16 e 17 settembre 2008);

l'esaurimento delle disponibilità finanziare per garantire la mobilità delle autovetture di servizio e per l'acquisto delle dotazioni strumentali dei più elementari supporti d'ufficio si aggiungono alla già cronica situazione di sotto organico del personale amministrativo dei predetti Uffici, a cui si è aggiunta da ultimo anche la carenza di ufficiali giudiziari;

anche la Questura di Treviso lamenta la mancanza di disponibilità finanziarie per l'acquisto del carburante per le volanti in servizio e per la loro manutenzione;

tale situazione è in stridente contrasto con gli impegni ed i proclami assunti dal Governo Berlusconi in materia di sicurezza, controllo del territorio e contrasto alla criminalità -:

se e come i Ministri interrogati intendano attivarsi con urgenza per dare soluzione alla situazione di emergenza, come specificata in premessa, in cui versano da mesi gli Uffici della Procura e le Forze dell'Ordine di Treviso e per mettere gli stessi in condizioni di operare, dal momento che le carenze rilevate riducono pesantemente l'operatività e l'efficienza di tutti i settori delle attività di giustizia e di polizia. (4-01076)