• Testo INTERROGAZIONE A RISPOSTA ORALE

link alla fonte

Atto a cui si riferisce:
S.3/00226 CHIURAZZI, ANTEZZA, BUBBICO - Al Ministro dell'interno - Premesso che: il Ministero dell'interno ha indicato, tramite la Prefettura di Matera, la città di Policoro (Matera) e più...



Atto Senato

Interrogazione a risposta orale 3-00226 presentata da CARLO CHIURAZZI
mercoledì 24 settembre 2008, seduta n.059

CHIURAZZI, ANTEZZA, BUBBICO - Al Ministro dell'interno - Premesso che:

il Ministero dell'interno ha indicato, tramite la Prefettura di Matera, la città di Policoro (Matera) e più precisamente la struttura ricettiva "Ostello della gioventù" situato tra i maggiori alberghi del lungomare cittadino, in una zona a chiara vocazione turistica, ricca di campeggi, villaggi e residence, quale luogo deputato all' accoglienza di 210 immigrati richiedenti asilo politico in Italia provenienti in prevalenza da Eritrea, Sudan, Etiopia e Bangladesh, e che già dal 16 settembre 2008 ospita nella sua struttura 100 di questi extracomunitari - 60 uomini, 36 donne e 4 bambini;

questa scelta sta generando preoccupazione negli operatori turistici del luogo, timorosi del ripercuotersi della vicenda sui flussi turistici, da sempre attivi lungo la costa ionica lucana, che potrebbero scemare per effetto di uno stato di apprensione rispetto ad una tranquillità e ad un ordine cui da sempre i turisti della fascia metapontina sono abituati; nella stessa comunità di Policoro aleggia in questi giorni un senso di timore riguardo agli sviluppi della vicenda, giammai perché lontana da sentimenti di solidarietà nei confronti di gente bisognosa, ma esclusivamente per le ricadute che il fatto potrebbe generare sull'intero apparato economico, produttivo e turistico della zona;

la decisione è stata presa senza alcuna consultazione con il Comune interessato, la Provincia di Matera e la Regione, come invece accaduto in altre circostanze nelle quali in alcuni comuni del materano il provvedimento fu preso in piena armonia con le comunità attraverso un pieno accordo tra Prefettura e Sindaci;

non è ancora stata chiarita la precisa qualifica della stessa, se si tratti di un Centro accoglienza richiedenti asilo (ex decreto del Presidente della Repubblica n. 303 del 2004 e decreto legislativo n. 25 del 2008) o di altro tipo di struttura prevista per questo tipo di soccorso,

si chiede di sapere:

se il Ministro in indirizzo intenda rivedere la sua scelta, presa senza alcun tipo di consultazione preventiva con le autorità locali;

se si tratti di una soluzione provvisoria, limitata nel tempo, e, se sì, se il Ministro ritenga opportuno indicare con precisione il limite temporale di permanenza nella suddetta struttura della città di Policoro;

quali misure straordinarie intenda adottare a garanzia di eventuali effetti negativi che potrebbero riflettersi sulla tranquillità della cittadina;

quali forme di assistenza intenda adottare per gli immigrati al fine di consentire loro una decorosa permanenza, se pur momentanea, nel territorio della città di Policoro.

(3-00226)