Camera, disegno di legge   presentato da Karl ZELLER (Misto)

Disposizioni concernenti l'erogazione anticipata dell'assegno di mantenimento a tutela del minore

  • presentato il: 29/04/2008
  • tipo di iniziativa: Parlamentare
  • link alla fonte
  • ultimo status: 05/11/2008 Camera: assegnato (non ancora iniziato l'esame)
  • tutti gli status [ apri ]

iter parlamentare del disegno di legge:  
  • 29/04/2008C.49

    presentato alla Camera

  •  C.49

    da approvare alla Camera

  •  

    da approvare al Senato

  •  

    diventa legge

leggi i testi ufficiali dell'atto e aggiungi le tue note :

  note degli utenti coo-mind
1 testo del ddl 0  
descrivi insieme agli altri utenti questo atto:

qui sotto puoi inserire o modificare la descrizione per questa votazione. Per modificare effettua il login

Descrizione wiki, a cura degli utenti.

Sono anni che fra genitori affidatari si discute del problema gravissimo della mancata corresponsione degli alimenti ai figli. Lotte a mezzo avvocati, denunce penali ma nessun figlio ha mai trovato giustizia nei tribunali penali. I figli, questo è da sottolineare: la nostra giurisprudenza ci insegna che il bene del minore viene prima di qualsiasi altro bene. Sono certa che nelle leggi proposte ed abbozzate che discutono di diritti e doveri dei nostri figli (quindi del nostro futuro), occorra prima di tutto riformare la scrittura e portare il minore come soggetto (proprio nel senso dell'analisi logica) unico fruitore di normative che garantiscono il loro diritto ad una vita decente ed onorevole.

Riguardo a quel 20% di genitori che non versano gli alimenti (anzi: al 20% dei figli a cui il genitore non somministra gli alimenti - notate come la gravità dell'illecito risulta maggiormente evidente!) c'è da rilevare che il Comune di Roma, nel suo sondaggio, notificava che 1 genitore su 3 commette tale illecito solo nel comune stesso. pertanto quella percentuale è da correggere perchè molto più alta.

Un ultima cosa: le famiglie monogenitoriali, quelle vere, quelle di cui parla il rapporto Istat e la risoluzione UE, sono tante, tantissime, ed altrettante nei limiti della soglia di povertà. Spesso questi nuclei vengono defraudati dei sostegni statali e comunali perchè molte separazioni sono di esclusiva frode fiscale (separiamo i redditi = paghiamo meno tasse). Così questi nuclei familiari, decomposti legalmente ma rimanenti composti ufficiosamente, beneficiano di una esenzione per la mensa, di un contributo abitativo, di una borsa di studio per l'acquisto dei libri... Così aumenta la spesa sociale e la distribuzione dei sostegni è sempre più misera. Allora, accanto a queste sacrosante forme di aiuto occorre porre anche delle norme che stabiliscano, attraverso monitoraggi, chi ha diritto effettivo a ricevere sussidi.

Mi piacerebbe sapere perchè il ddl è fermo.

primi firmatari:
relatori:

che cosa sono i firmatari

che cosa sono i relatori

795 Karl ZELLER (Gruppo Misto)

e altri 2 cofirmatari... [ apri ]

commissioni assegnatarie in sede referente:

cosa sono le commissioni

guarda le commissioni in sede consultiva [ apri ]

Gli utenti che monitorano questo DDL stanno monitorando anche...
... gli atti :
Gli utenti favorevoli a questo atto...
...sono favorevoli anche a:
monitora questo atto

che significa monitorare

avvia il monitoraggio

2 utenti monitorano questo atto

questi utenti monitorano anche...


sei favorevole o contrario?
Così ha votato un utente
100%
1 utente favorevole ha votato anche...
0%